Bici a scatto fisso: dalle biciclette fixed bike alle single speed

Le biciclette a scatto fisso sono apprezzate in tutte le grandi città per la loro semplicità e per la manutenzione alla portata di tutti. Molti giovani vogliono costruirsi da soli la prima fixed bike e cercano un tutorial dove venga spiegata passo dopo passo ogni fase del montaggio.

Bianchi Pista Sei Giorni a scatto fisso
Bianchi Pista Sei Giorni

La meccanica delle biciclette fisse è senza dubbio semplice ma passare dalla teoria alla pratica non è sempre così immediato e durante l'assemblaggio della bici può capitare sempre qualche inconveniente. In questa pagina proviamo ad analizzare a 360 gradi tutto il mondo della bici fissa, partendo dai pregi e difetti.

Punti a favore delle bici a scatto fisso

  • Bellezza nella semplicità
  • Costano meno di una bici da corsa
  • Sono leggere
  • Sono divertenti e fanno restare giovani


Punti deboli delle bici a scatto fisso

  • Va bene essere creativi ma alcune combinazioni cromatiche sono inguardabili!
  • Per legge dovrebbero avere i freni come le altre bici ...
  • All'inizio rosichi nel vedere quelli che riescono a skiddare

Ecco i punti più interessanti riguardanti il mondo delle bici fisse:

Bici scatto fisso prezzi

Quanto costa una bici fixed o una single speed? La risposta non è sempre così immediata ... La bici semplice non è sempre economica e a seconda dei componenti che si scelgono il prezzo può variare di diverse centinaia di euro. Le bici single speed vendute nei supermercati o nei negozi della grande distribuzione hanno spesso un prezzo intorno ai 200 euro e hanno spesso marchi storici come Coppi o Maino.

Bici scatto fisso usate

Si trovano molte bici scatto fisso usate sia su subito.it che in diversi gruppi facebook dedicati alla compravendita di biciclette. Anche i mercatini di alcuni siti possono essere di aiuto per trovare la propria bici fixed usata. Prima di comprarla è sempre meglio vederla di persona e controllare un po' lo stato generale del mezzo. Sconsiglio vivamente di acquistare un usato su internet e di farselo spedire visto che sarebbero alte le probabilità di prendere una fregatura ...

I "novelli" dovrebbero inoltre farsi accompagnare da qualcuno esperto quando vanno a vedere la loro scatto fisso usata visto che alcune parti potrebbero essere poi abbastanza costose da cambiare. La parte più importante è naturalmente il telaio, che deve essere integro e della propria taglia. Bisogna assolutamente evitare di farsi prendere dalla voglia di avere la bici subito per poi rischiare di averla troppo grande o troppo piccola per le proprie misure. Un usato ci sembra in ogni caso la soluzione migliore per iniziare ad avvicinarsi al mondo delle fisse senza spendere una fortuna.

Differenza fra scatto fisso e single speed

La differenza fra scatto fisso e single speed è nota solamente agli appassionati di ciclismo. Si tratta infatti in entrambi i casi di bici monomarcia ma la fixed, a differenza della single speed, non ha la ruota libera. Il pignone fisso permette di pedalare all'indietro o di inchiodare la ruota posteriore bloccando i pedali. La fissa ha i pedali che continuano a girare anche in discesa ed è quindi sconsigliabile ai novelli quando si devono affrontare pendenze a due cifre.

Una single speed alla fine è una bici come le altre, la fissa invece è qualcosa di particolare: permette di skiddare, di andare all'indietro e di avere una trasmissione più diretta.

Costruire bici scatto fisso

Sei sicuro di volerti costruire una bici a scatto fisso da solo? Ti consiglio di guardare un video tutorial su youtube, vedrai che ci vogliono solo un paio di minuti ... Scherzo, purtroppo non è così facile :D
La prima volta in realtà non è mai facile: nei video fila tutto liscio e non ci sono problemi ma la realtà è purtroppo diversa da un film di Hollywood ... Sigh ...

Consiglio in ogni caso di fare attenzione alla scelta dei singoli componenti, dal telaio al movimento centrale, fino al manubrio e ai pedali ... È, per fortuna la fissa non ha poi molti componenti!
Oltre ai pezzi della bici è necessario comprare anche degli attrezzi, a mani nude non ci riuscirai di certo se non sei MacGyver ...

Telaio bici scatto fisso

La ricerca di un telaio fixed è sempre il punto di partenza per chi è intenzionato a costruirsi la bici da solo. I telai per bici a scatto fisso sono caratterizzati dall'avere i forcellini orizzontali: questa è la soluzione migliore per riuscire a tendere la catena senza problemi. Molti preferiscono tuttavia un telaio vintage per ridare vita ad una vecchia bici.

Questa soluzione ci sembra un'ottima idea ma bisogna fare sempre attenzione ai forcellini: vanno bene i telai delle bici da corsa vintage con i forcellini obliqui ma è meglio evitare invece le biciclette con forcellini verticali visto che sarebbe poi complicato riuscire a tendere la catena. Oltre a questo bisogna fare attenzione che il telaio non abbia crepe sospette.

Il materiale del telaio è sempre un tema molto dibattuto: per quanto riguarda le fixed bike bisogna ammettere che l'acciaio continua a mantenere una certa importanza e che non è andato via via scomparendo come ad esempio sulle bici da corsa. L'alluminio è molto diffuso e rappresenta sempre un buon compromesso fra leggerezza e affidabilità.

I nuovi telai idroformati non presentano poi delle saldature a vista. Il carbonio è la moda del momento e si vedono sempre più spesso delle fisse realizzate con questo materiale. La scelta è soggettiva e alla fine bisogna considerare che ogni materiale ha i suoi pregi e difetti.

Ruote scatto fisso

Le bici a scatto fisso sono spesso caratterizzate da cerchi con colorazioni spesso stravaganti: giallo, azzurro, rosa, violetto, marrone ... La fantasia dei colori non ha limiti e ognuno cerca di personalizzare secondo il proprio gusto e il proprio stile la sua scatto fisso. I cerchi più diffusi sono in alluminio, visto che hanno un ottimo rapporto fra qualità e prezzo.

I "grammomaniaci" preferiscono tuttavia optare per delle ruote in carbonio visto che permettono di risparmiare qualche centinaio di grammi rispetto a quelle in alluminio. Dall'altro lato ne risentirà però il portafoglio visto che i cerchi in carbonio sono più cari rispetto a quelli in alluminio ... Ogni acquisto va quindi un po' "pesato", in un senso o nell'altro ...

Atala Queens di colore blu
Atala Queens di colore blu

ManubrioFixed

A chi non piace avere le corna? Beh, cercate di non fraintendermi ... Ovviamente mi sto riferendo a quel tipo di manubrio dalla forma particolare, detta appunto a corna di bue. Questo tipo di manubrio è tipico delle fixie da città, così come la piega è tipica per le bici da corsa e il manubrio "flat" (ovvero "piatto") è tipico per le mountain bike e per tutte le bici da passeggio. Il manubrio a corna di bue è molto simpatico e in genere si trova montato sulle fisse.

Questa parte della bici è in realtà quella che permette di usare in pieno la propria fantasia. Nessun altro tipo di biciclette ha infatti così tante variabili riguardanti il manubrio come le fisse. Oltre al già citato manubrio a corna di bue, sono infatti numerose le fixed bike con i più tradizionali manubri flat. Tanto per non farsi mancare alcun tipo di manubrio, ci sono poi anche le fisse con la piega da pista. Tra i modelli più famosi con la piega da pista citiamo la Cinelli Vigorelli e la Bianchi Pista.

Kit scatto fisso

Si trovano in rete numerosi kit per bici a scatto fisso. I mozzi sono in genere a 32 fori su asse in Ergal con tre cuscinetti. I pignoni più comuni sono il 17, 18, 19, 20 e 21. È sempre meglio averne almeno duo o tre in modo da poterli cambiare a seconda del proprio livello di preparazione: si può iniziare la stagione con il 21 e terminarla poi con il 17. Cambiare il pignone può risultare inoltre indispensabile per affrontare delle salite con pendenze elevate.

Insieme ai pignoni viene venduta anche la rosetta di trascinamento con distanziali di vari spessori per trovare la linea di catena ottimale con la corona anteriore usata. Il mozzo viene inoltre corredato con un tenditore a braccio elastico e con un pignoncino guida catena registrabile lateralmente per trovare la linea perfetta con il pignone. A seconda del prezzo, ci sono poi kit scatto fisso che comprendono ancora più accessori.

Accessori bici fixed

Uno dei vantaggi delle bici a scatto fisso è l'estrema personalizzazione e per questo motivo è presente un florido mercato degli accessori. Abbiamo già parlato delle ruote e del manubrio, cosa si può personalizzare ancora? Beh, catene e copertoni si trovano ormai di tutti i colori. Ci sono anche numerosi tipi di manopole, di pedali e di guarniture. La sella è poi una delle parti preferite quando si vuole personalizzare la propria fixed bike.

Accessori tipici delle bici fisse sono poi i tendicatena ed anche i copricatena, utili per non sporcarsi i pantaloni e per dare un ulteriore tocco di colore nel caso in cui non sia già colorata la catena stessa ... Non vanno dimenticati i freni, che con un tocco di colore contribuiranno a rendere la propria fissa diversa dalle altre. Il nastro manubrio è un accessorio indispensabile per chi monta un manubrio da corsa o da pista. Il piantone manubrio è infine una parte della bici che molti non perdono occasione di cambiare e quelli della Cinelli sono i più richiesti nel mondo fixed.

Bici fixed shop

Si trovano ormai delle bici a scatto fisso anche nei negozi Decathlon o da Unieuro (che vende le BeBikes BeClick) ma chi cerca la qualità farebbe meglio a rivolgersi a dei veri e propri fixed shops. In tutte le grandi città sono presenti ormai da tempo dei negozi specializzati in bici fisse e il punto di riferimento è sicuramente l'8bar di Berlino. Questo fixed shop si è fatto prima conoscere nella scena berlinese e poi anche nel resto della Germania e all'estero grazie al personale qualificato, ai numerosi eventi e alla diffusione di video su youtube riguardanti le proprie bici fisse.

I negozi diventano spesso un punto di ritrovo per tutti gli appassionati di bici fisse e oltre all'acquisto del nuovo è anche possibile rivendere il proprio usato o trovare tutti i ricambi e gli accessori necessari per la manutenzione. Ci sono anche numerosi online shops ma chiaramente l'atmosfera del negozio fisico è tutta un'altra storia ...

Scatto fisso Milano

Milano è un po' "la capitale italiana delle bici a scatto fisso" visto che è la città nella quale si è diffuso maggiormente il trend delle fixed bike. Gli appassionati delle "fisse" sono principalmente giovani: da un lato ci sono ragazzi e ragazze che vogliono opporre la semplicità della bici fissa all'opulenza dei suv e dall'altro ci sono invece i cosiddetti "messenger", ovvero coloro che consegnano la posta o il cibo con la bici e scelgono la fissa per ragioni di praticità.

A Milano si svolgono inoltre delle gare di tipo Criterium o AlleyCat Race, di cui vi parliamo in maniera un po' più approfondita nei paragrafi seguenti. Il punto di ritrovo nel capoluogo lombardo è in genere Piazza Leonardo Da Vinci e gli eventi vengono pubblicizzati su Facebook o attraverso dei forum (in particolar modo fixedforum.it). In realtà si può partecipare con qualsiasi tipo di bici e non soltanto con le fisse, questo è un modo per aumentare anche il numero dei partecipanti.

Cinelli Mash Green Limited Edition
Cinelli Mash Green Limited Edition

Criterium o Crit Race

Una criterium, detta semplicemente crit, è una gara per biciclette che consiste nell'effettuare un certo numero di giri all'interno di un circuito chiuso. La lunghezza del circuito varia in genere da 500 metri fino a un chilometro. La lunghezza della gara può essere determinata sia dal numero dei giri che dal tempo totale. Generalmente le Criterium durano circa un'ora, un lasso di tempo sicuramente più breve rispetto alle altre corse su strada. In ogni caso più breve non significa affatto meno appassionante ... Anzi, le gare più brevi sono quasi sempre combattute dal primo all'ultimo giro, visto che si spinge al massimo per tutto il tempo.

Ai vincitori delle Criterium viene sempre offerto un premio, che può essere in denaro o sotto forma di accessori e ricambi per la bicicletta. Per le bici a scatto fisso è prevista in genere una classifica separata. Per vincere le Criterium è necessario avere buone doti tecniche e riuscire allo stesso tempo a guidare in sicurezza a stretto contatto con gli avversari. Bisogna essere bravi nello sprint e saper uscire molto forte dalle curve. Le Criterium hanno successo perché sono facili da organizzare e non richiedono molto spazio. Il pubblico presente può gustarsi inoltre numerosi sorpassi spettacolari.

Per partecipare alle Crit Race sarebbe meglio avere delle ruote aerodinamiche, visto che le velocità medie sono molto elevate e possono raggiungere anche i 50 km/h. Il manubrio da pista è anche molto utile visto che offre una curva più profonda rispetto a quello da strada.

AlleyCat Race

La prima gara chiamata "Alley Cat" fu disputata a Toronto il 30 ottobre 1989. Questo tipo di gare sono organizzate quasi sempre nelle grandi città e attirano un gran numero di messengers, ovvero ragazzi e ragazze che utilizzano quotidianamente la loro bici a scatto fisso per effettuare delle consegne. L'organizzazione delle AlleyCat è informale e alla fine l'evento consiste principalmente nel partecipare e nello stare insieme, la competizione è solo un fattore secondario. Spesso è previsto addirittura un premio per l'ultimo classificato, il "Dead Fucking Last".

Le Alley Cat vengono organizzate ormai in numerose città del Nord America come Toronto, San Francisco, Città del Messico e New York. Anche a Berlino si svolgono numerosi eventi. Milano è la città italiana con il maggior numero di AlleyCat. Questo tipo di gare è diventato ormai il simbolo della subcultura da ciclista urbano. Ogni ciclista deve completare una serie di checkpoints, che ricordano appunto il lavoro dei messengers.

Come skiddare con la vostra scatto fisso

Come si frena con la scatto fisso? Esiste una tecnica per skiddare? Come si fa uno skid? Conoscere lo skidding è una necessità per tutti quelli che girano in fissa brakeless, ovvero senza freni. Chiariamo subito che per imparare a skiddare serve del tempo e bisogna considerare diversi parametri: rapporto utilizzato, pneumatici, pedali, posizione e anche la gamba. La riuscita di uno skid dipende inoltre anche dalla superficie su cui si sta pedalando.

Come rapporto può andar bene un 46-16, mentre per tenere fermo il piede ci sentiamo di consigliare gli straps, che avvolgono perfettamente il piede e lo mantengono fisso in posizione. Skiddare è un po' più complicato per chi utilizza le gabbiette con le cinghie.

Bianchi Pista Steel

La Bianchi Pista, disponibile anche nelle versioni Steel o Sei Giorni, è una delle migliori bici a scatto fisso in circolazione. Bianchi bici è il marchio più antico e durante la sua lunga storia ha imparato a farsi apprezzare anche per le biciclette da pista. Questo modello si può incontrare facilmente sia sui velodromi di tutto il mondo, sia per le strade delle grandi città come mezzo di trasporto dei bike messengers.

Bianchi Pista Steel fixed
Bianchi Pista Steel

Per quanto riguarda la scheda tecnica della Bianchi Pista Steel segnaliamo il telaio in acciaio, la guarnitura Fsa Tempo Track 48T, il pignone Shimano SS-7600 16T, le leve freno Tektro RL-721 in alluminio, gli pneumatici Vittoria Zaffiro slick 700x25, la sella Bianchi con forchetta in acciaio satinato. La Pista Steel è disponibile nuova o usata nelle seguenti misure: 46, 49, 51, 53, 55, 57, 59, 61.

Cinelli Vigorelli

Un vero classico delle bici da pista a scatto fisso, diffuso e vincente nelle gare criterium di tutto il mondo: ecco a voi il Cinelli Vigorelli. La versione più ricercata è questa in alluminio:

Cinelli Vigorelli di colore blu
Cinelli Vigorelli

Per tutti gli appassionati dal palato fine c'è anche una versione con telaio in acciaio Columbus Thron Steel, forcella monoscocca in carbonio 1-1/8" to 1-1/2", set di ruote Miche X-Press, attacco manubrio Cinelli DNA, pneumatici Vittoria Zaffiro Slick 700x23.

I telai Cinelli per le bici da corsa sono sicuramente leggendari ma le bici da pista sono il segmento nel quale il marchio continua ad essere apprezzato in tutto il mondo.

Lascia un commento qui sotto o torna su

Nessun commento:

Posta un commento

MxLynx è il sito ideale se vuoi rimanere aggiornato per tutto ciò che riguarda il mondo delle due ruote. Noi infatti non ci limitiamo alle moto o al ciclismo, ma spaziamo da un campo all'altro, tenendovi aggiornati sulle ultime novità riguardanti il motocross, le bici da corsa, le bici a scatto fisso o fixed bike e il cambio Shimano Ultegra. Le e-bike sono il trend del momento e noi ci teniamo a rimanere al passo coi tempi anche su questo punto.

Troverai numerosi video, foto, immagini, interviste, analisi tecniche, test, commenti degli esperti, opinioni, schede tecniche, prove comparative e recensioni.